Giunta al duecentesimo compleanno, la famiglia Toro continua a produrre come ha sempre fatto l’etichetta che l’ha resa famosa: l’inimitabile Centerba, infuso di erbe antisettiche e digestive raccolte sulle montagne abruzzesi che circondano lo stabilimento. Qui, però, è stata messa a punto anche la ricetta di questo amaro a base di rabarbaro, genziana ed erbe d’alta quota. Le note di menta sono presenti lungo l’intera bevuta, a comporre un naso ricco e un sorso pieno. Compare anche la Centerba, utilizzata in produzione per aromatizzare e corredare un naso già ampio di liquirizia, camomilla, anice… aromi che decorano un amaro molto rotondo e intenso.
In chiusura le note persistenti di rabarbaro.

Fare clic sulla cover per sfogliare le pagine del periodico